Aggiornamento di OpenOffice : versione 2.4!

29 marzo 2008

OpenOffice.orgRilasciata in data 27 marzo la nuova versione dell’ormai celebre pacchetto di office production, mantenuto da Sun. Molti gli aggiornamenti in questa versione, nella quale si assiste ad una vera e propria “italianizzazione” del software. Infatti come si può leggere nel comunicato ufficiale:
L’Associazione PLIO annuncia OpenOffice.org 2.4, una nuova release della suite che vede l’integrazione degli strumenti linguistici italiani – il dizionario per la correzione ortografica sviluppato da Davide Prina e quello dei sinonimi sviluppato dagli studenti coordinati da Daniela Volta, socia del PLIO – e del filtro per il formato PDF/A sviluppato da Giuseppe Castagno, anch’egli socio del PLIO. Una dimostrazione del ruolo dell’Associazione PLIO e della comunità italiana all’interno di quella internazionale di OpenOffice.org.

Aspettando il rilascio di OpenOffice 3.0, che si preannuncia una release golosa e piena di novità, è una gran bella notizia quella del maggior coinvolgimento della comunità italiana.
Le novità di questa 2.4 sono molte.

Leggi il seguito di questo post »

Annunci

Migrazione da Office ad OpenOffice : come fare?

22 febbraio 2008

OpenOffice.orgLa migrazione da un sistema all’altro, da un software all’altro non è per niente facile. Sono il primo a dirlo. Comporta tempo che va perso nella personalizzazione del nuovo sistema e nel “prendere confidenza” con questo.
Nel caso della office production, i tempi sono ormai maturi per compiere lo “switch” e abbandonare un sistema proprietario e costoso (per non dire pesante) come Windows Microsoft Office e cercare soluzioni opensource che lo possano sostituire degnamente.
L’alternativa esiste e si chiama OpenOffice.org, suite per ufficio multipiattaforma e multilingua, sviluppata da Sun microsystems. Arrivata alla versione 2.3 non ha niente da invidiare al “fratello chiuso” di Microsoft, ma anzi, da anni ha cercato di introdurre novità rispetto a quello(esportazione in pdf su tutte).
Conclusa la prima installazione, ci sono però delle impostazioni di default che non mi convincono in pieno. Vediamo come scovarle e modificarle.

Leggi il seguito di questo post »