Dominio e strumenti di analisi

21 febbraio 2008

from ubuntu.comDisporre di un dominio è indispensabile. Per vari motivi. Due su tutti la professionalità di avere vari indirizzi e-mail collegati al nome della propria impresa, oppure la possibilità di spostarsi da un provider all’altro, senza che i clienti o gli usufruitori dei servizi telematici messi a disposizione si accorgano di nulla. Acquistare un dominio è semplice ed economico(nell’ordine di pochi euro). Stesso discorso non si può proprio fare per quanto riguarda l’hosting e i servizi di web host. In questa categoria troviamo le offerte più disparata per quanto riguarda hosting, housing e server dedicati. Brevemente, le caratteristiche che un piano di hosting decente deve avere sembrano essere:

  1. Banda mensile con ottimo rapporto quantità/prezzo
  2. Assistenza 24/7/365
  3. Piena compatibilità con tools opensource(come CMS)
  4. Sicurezza, garantita spesso dall’accoppiata server Linux/Apache/.htaccess
  5. (Supporto Ruby/Python per soluzioni più specifiche)

Quello su cui volevo porre l’attenzione erano i servizi di monitoraggio dei servizi offerti, per valutare se il gestore sta rispettando il contratto o meno e la QOS del servizio offerto.
Leggi il seguito di questo post »