Mail Server : la posta alle mie condizioni

LogoMailQuante volte avete avuto problemi con il mailserver che gestisce la posta della vostra azienda? Perchè sottostare alle limitazioni imposte dai provider(sto parlando di spazio disponibile e di congestione delle reti) quando è possibile gestire la posta in arrivo a tutti gli indirizzi della propria azienda con un mail server?
Premettendo che un backup delle mail periodico(annuale?) su memoria stabile è sempre SUPER consigliato, esistono mailserver facili e meno facili da installare sui propri server aziendali, in modo da poter dettare le regole della posta in entrata ed in uscita.
Partiamo dalla soluzione più facile ma allo stesso tempo più dispendiosa in termini economici e di hardware: chi ha la possibilità di avere una macchina dedicata e un indirizzo ip statico, può benissimo godere dei benefici messi a disposizione da deepOfix, distribuzione linux, con interfaccia di gestione via web, davvero completa che contiene anche un potente antispam, molto facile da installare(dovrete rispondere a 15 domande!), giunto alla versione 3.2 nell’agosto 2007.
Discorso diverso per chi deve accentrare sul server tutte i servizi di rete. Qui il panorama è molto più vasto e più complesso, ma anche più “economico”. Rimando a questa tabella per una visione sommaria dei servizi offerti da ognuno dei software di mail serving. Mi permetto di citare, oltre al capostipite Sendmail(il primo, sviluppato su deliverymail di ArpaNet), completo, molto popolare, ma difficilino da configurare, e Postfix, in netta ascesa di utilizzo grazie alla sua facile configurazione e alla sua leggerezza, anche Courier Mail Server, completa suite di programmi, combinazione tra qmail, Exim e Postfix, con una grande possibilità di personalizzazione. Un ultima nota, ma non ultima per importanza, va fatta per Zimbra, prodotto della Zimbra Inc. di proprietà Yahoo, ancora più completo di Courier Mail Server, con una grande comunità e assistenza alle spalle, abbastanza facile da configurare, aggiornato e molto curato. Sicuramente il mail server del futuro, in piena etica Web 2.0.

Per un approfondimento rimando a questa pagina, dove troverete esempi di soluzioni di un web mail con Postfix, e a questo articolo della Sastgroup, che affronta il problema mail server in modo molto generale.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: